• Quali sono i fondamenti tecnici di questa categoria di segnali?

Questa categoria di segnali sfrutta due noti indicatori e una particolare teoria della finanza:

    1. Bande di Bollinger;
    2. Indicatore RSI (Relative Strength Index);
    3. Mean Reversion Theory.

Il segnale viene generato quando le Bande di Bollinger individuano un valore estremo (ipercomprato o ipervenduto) che, con molta probabilità, tenderà a tornare verso il suo valore medio di periodo. I segnali più affidabili sono quelli in cui anche l'RSI rileva situazioni di ipercomprato o ipervenduto (tale condizione non è tuttavia necessaria a generare il segnale di acquisto o vendita).

  • Cosa sono le Bande di Bollinger?

Le bande di Bollinger sono uno degli indicatori più utilizzati nell'ambito dell'analisi tecnica ed è stato sviluppato da un pioniere del trading, John Bollinger, negli anni ‘80. Le Bande di Bollinger si compongono di una media mobile dei prezzi, che si trova nel mezzo di un canale delimitato da una banda superiore e una inferiore. Ciascun banda rappresenta la deviazione standard dalla media mobile del mercato. La funzione principale di questo indicatore è misurare la volatilità del mercato ma combinato con altri indicatori individua possibili inversioni di un trend e i momenti migliori di buy/sell.

Le Bande di Bollinger si compongono nel seguente modo:

    • una media mobile lineare a n giorni, che rappresenta la linea centrale;
    • la banda superiore si ottiene da una media mobile lineare a cui si somma due volte la deviazione standard;
    • la banda inferiore si ottiene da una media mobile lineare a cui si sottrae due volte la deviazione standard.

Queste curve si ottengono esclusivamente dallo storico dei prezzi della coppia valutaria presa in esame. Sovrapponendo la curva dei prezzi a queste tre linee si riesce ad avere una figura dell'andamento dei prezzi nel tempo e a visualizzare l'area in cui i prezzi sono contenuti. Vediamo come si presentano su un grafico M5 della coppia valutaria EURUSD:

 

 

La banda superiore  e la banda inferiore funzionano come aree di supporto e resistenza dinamiche. In sostanza è come se indicassero fasi di ipercomprato e ipervenduto. Inoltre, quando si è in presenza di una sessione molto moviementata le bande si espandono, mentre in momenti di bassa volatilità le bande si contraggono.

  • Cosa è il Relative Strength Index (RSI)?

Il Relative Strength Index (Indicatore di Forza Relativa) è uno degli oscillatori più popolari dell'analisi tecnica che misura gli eccessi di mercato (situazioni di ipercomprato o ipervenduto).

 

A titolo puramente informativo viene di seguito riportata la formula di calcolo dell'RSI:

 

RSI = 100 - [ 100 / ( 1 + RS )]

 

dove RS è il rapporto dato da :

 

RS = media delle ultime n chiusure al rialzo/media delle ultime n chiusure al ribasso.

 

In particolare, per “media delle ultime chiusure al rialzo” si intende la media delle differenze, tra apertura e chiusura, nelle ultime n sedute rialziste; viceversa, per “media delle ultime chiusure al ribasso” si intende la differenza, tra apertura e chiusura, nelle ultime n sedute ribassiste. La variabile n è del tutto discrezionale, può quindi variare a seconda del tipo di trading, dello strumento scelto e delle condizioni del mercato.

 

Quando il valore di n diminuisce, si hanno due effetti principali:

    1. Migliora la reattività dell'oscillatore rispetto all'andamento dei prezzi;
    2. diminuisce l'importanza dei movimenti e dei segnali dell'RSI (con un valore m < n, è probabile che un valore dell'oscillatore inferiore a 30 non sia sufficiente a determinare una situazione di ipervenduto).

Gli effetti sono ribaltati con un valore di n che aumenta. Per generare i segnali qui viene utilizzato un valore di n = 14.

 

Così impostata la formula genera valori che oscillano all'interno di un range ben definito i cui estremi sonio 0 - 100. I segnali generati dal Relative Strength Index prendono come riferimento due valori all'interno di questo range:

    • 30: quando il valore dell'RSI è inferiore a 30 si evidenzia una situazione di ipervenduto, ossia una situazione che potrebbe presto dar luogo ad un'inversione rialzista. Vediamo un esempio di RSI < 30 su un grafico M30 della coppia valutaria EURGBP:

 

RSI ipervenduto

    • 70: quando il valore dell'RSI è superiore a 70 si evidenzia una situazione di ipercomprato, ossia una situazione che potrebbe presto dar luogo ad un'inversione ribassista. Vediamo un esempio di RSI > 70 su un grafico M30 della coppia valutaria GBPUSD:

 

RSI ipercomprato

  • Cosa è la Mean Reversion Theory?

In ambito finanziario, Mean Reversion è l'ipotesi secondo cui il prezzo di uno strumento tenderà verso il suo valore medio calcolato su un intervallo di tempo definito. Quando il prezzo corrente è inferiore al prezzo medio, lo strumento è considerato interessante per l'acquisto, con l'aspettativa che il prezzo aumenti. Quando il prezzo corrente è superiore al prezzo medio, si prevede che il prezzo di mercato diminuirà. Sostanzialmente le deviazioni dal prezzo medio dovrebbero tornare alla media. La Mean Reversion viene considerata un metodo più scientifico rispetto ad altre considerazioni di analisi prettamente tecnica poiché deriva solo da una rigida interpretazione dei dati storici mediante analisi statistica.

Applicata alle Bande di Bollinger questa teoria significa aspettarsi che, una volta raggiunta e superata la banda superiore o inferiore, il prezzo tenda a tornare verso la linea centrale delle bande. Questo è quello che tecnicamente viene chiamato Rimbalzo di Bollinger.

 

In particolare, quando il prezzo arriva in prossimità della banda superiore e la buca il mercato può essere considerato in fase di ipercomprato, a significare una imminente inversione ribassista del trend. In tal caso sarà opportuno aprire una posizione di vendita qualora il prezzo rientri prontamente all'interno della banda superiore. Vediamo un esempio sul grafico M5 della coppia valutaria USDJPY:

 

bande di bollinger ipercomprato

 

Viceversa, quando il prezzo arriva in prossimità della banda inferiore e la buca il mercato può essere considerato in fase di ipervenduto, a significare una imminente inversione rialzista del trend. In tal caso sarà opportuno apreire una posizione di acquisto qualora il prezzo rientri prontamente all'interno della banda inferiore. Vediamo un esempio sul grafico M5 dell'oro (XAUUSD):

 

bollinger ipervenduto

  • Come posso ottenere questi segnali?

Per ottenere i segnali devi iscriverti al gruppo Telegram che trovi al seguente LINK oppure utilizzare il servizio di Copy Trading del sito MQL5.

  • Quanto costa il servizio?

Il servizio di invio dei segnali tramite il gruppo Telegram è totalmente gratuito.  Anche il servizio di Copy Trading di MQL5 è gratuito ma puoi utilizzarlo solo su un conto demo. Se vuoi copiare i segnali su un conto real, scrivimi a marketswizardteam@gmail.com: insieme troveremo la soluzione adatta alle tue esigenze. Unico costo che dovrai sostenere è quello per noleggiare un VPS (Virtual Private Server) a meno che tu non decida di tenere acceso il tuo PC 24/7 per non perdere nessun segnale.

  • Non comprendo le Bande di Bollinger e la Mean Reversion Theroy , come posso fare?

Non è importante che tu comprenda perfettamente la teoria della Mean Reversion e le Bande di Bollinger per iniziare a fare trading. Infatti i segnali, che troverai nel gruppo Telegram o che deciderai di seguire su MQL5, sono semplici indicazioni di acquisto o vendita di una valuta con suggerito il livello di Take Profit e Stop Loss per gestire il rischio dell'operazione. Ti basterà sapere come immettere un ordine condizionato sulla piattaforma MT4 desktop o mobile. Tuttavia è importante che tu sappia che questi segnali sono governati da una logica seria e riconosciuta nel mondo del trading. Se desideri approfondire le tue conoscenze, ti invito ad acquistare uno dei corsi che fornisco personalmente. Trovi tutta l'offerta formativa nella sezione "Formazione".

  • Quale è la performance di questi segnali nel tempo?

La trasparenza e la veridicità delle informazioni fornite nel sito sono uno degli obiettivi principali di Marketswizard. Per questo ho deciso di pubblicare i risultati in tempo reale e certificati da Myfxbook:

 

Iscriviti a MQL5 ed utilizza il suo servizio di Copy Trading:

Marketswizard.net © - marketswizardteam@gmail.com - P.IVA 02779000427

AVVERTENZE SUI RISCHI:
Tutti gli investimenti finanziari comportano un certo livello di rischio, il trading online comporta un alto livello di rischio che potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. L'utilizzo della leva comporta ulteriori rischi di esposizione alla perdita. Prima di decidere di investire è necessario valutare attentamente i vostri obiettivi di investimento, livello di esperienza e propensione al rischio. Esiste infatti la possibilità di perdere, in parte o per intero, l'investimento effettuato; non investire denaro che non puoi permetterti di perdere. Informati sui rischi associati all'investimento che stai valutando di effettuare e, per qualsiasi domanda chiedi il parere di un consulente finanziario indipendente e fiscale.

AVVERTENZE SULLA CONSULENZA:
Marketswizard.net è un portale di informazione rivolto al pubblico indistinto che ha lo scopo di offrire supporto informativo a scopo didattico agli utenti, registrati e non, mediante l'elaborazione di un flusso informativo di dati, notizie, ricerche e analisi dei mercati finanziari. Tutte le informazioni pubblicate non devono essere considerate una sollecitazione al pubblico risparmio o la promozione di alcuna forma di investimento né raccomandazioni personalizzate. Marketswizard.net non conosce alcuna informazione relativa alle esperienze, alla situazione finanziaria e agli obiettivi di investimento dei singoli utenti. Dunque le eventuali raccomandazioni fornite tengono conto unicamente delle caratteristiche degli strumenti finanziari oggetto della raccomandazione e dell'andamento dei mercati e devono essere, infatti, intese a titolo di esempio generale. Marketswizard.net agisce al meglio per assicurare l'accuratezza e l'affidabilita' del servizio, ponendo la massima diligenza nell'acquisizione ed elaborazione dei dati, ma non garantisce l'assoluta completezza ed esattezza ne, tanto meno, la rispondenza rispetto all'andamento futuro delle quotazioni. Marketswizard.net non avra' alcuna responsabilita' per le eventuali perdite subite dall'utente per aver utilizzato i dati contenuti nelle informazioni ricevute, per non aver compreso il metodo e/o per aver fatto affidamento sulle previsioni fornite. È importante ricordare che eventuali risultati e performances realizzati nel passato da tali portafogli modello elaborati non possono mai costituire alcuna garanzia di eguali rendimenti per il futuro. Ogni decisione di investimento e disinvestimento è di esclusiva competenza e responsabilità del cliente che può decidere di darvi o meno esecuzione attraverso qualsivoglia intermediario finanziario. Qualsiasi eventuale decisione operativa presa dal cliente in base alle informazioni e strategie pubblicate sul sito è da considerarsi assunta in piena autonomia decisionale e a proprio esclusivo rischio. Marketswizard.net non risponde per gli eventuali disservizi e/o pregiudizi che derivassero all'utente per problemi dovuti all'hardware e al software utilizzati dall'utente e/o dal programma di navigazione (browser) utilizzato per la connessione. L'utente conviene che qualsiasi accesso a questo spazio Web costituisce accettazione dei termini e delle condizioni di utilizzo, del disclaimer, della esclusione di responsabilità e della privacy policy. L'utente si impegna a non divulgare la propria password, ad utilizzare il servizio esclusivamente per uso personale e a non diffondere, rivendere o cedere a terzi alcuna informazione o contenuto senza il preventivo consenso scritto di Marketswizard.net. In caso di problemi, reclami, richieste di informazioni o proposte di collaborazione, vi prego di contattarmi a: marketswizardteam@gmail.com.

ESCLUSIONE DI RESPONSABILITÀ:
L'utente dichiara di comprendere che Marketswizard.net non è in grado di proporre alcun tipo di consulenza personalizzata e/o individuale, che l’obbligazione che deriva da qualsiasi servizio è una obbligazione di fornitura mezzi di comunicazione e non di risultati. Marketswizard.net pertanto non garantisce alcuno risultato legato alle informazioni, alle pubblicazioni effettuate e presenti nelle notizie, ovvero non assume alcuna responsabilità in ordine all’esito delle eventuali operazioni finanziarie eseguite da parte del cliente. L'utente esonera da responsabilità Marketswizard.net per eventuali inadempimenti nella fornitura del servizio, dovuti a ritardi, cattivi funzionamenti, in caso di forza maggiore o caso fortuito. L'utente dichiara espressamente di comprendere che l'accesso alle informazioni presenti nel flusso dati non rappresenta una sollecitazione a comprare o vendere prodotti finanziari e che le eventuali decisioni operative che ne conseguono sono assunte in piena autonomia decisionale e a proprio esclusivo rischio. In forza dei presenti termini di utilizzo nessuna responsabilità potrà insorgere a carico di Marketswizard.net per perdite, danni o mancati e/o minori guadagni che il lettore dovesse subire a seguito dell’esecuzione delle operazioni effettuate sulla base della lettura delle notizie. Il presente sito ha esclusivamente finalità didattiche. Non deve pertanto essere inteso in alcun modo come consiglio operativo di investimento né come sollecitazione alla raccolta di pubblico risparmio. I risultati presentati non costituiscono alcuna garanzia relativamente a ipotetiche performance future. L'attività speculativa comporta notevoli rischi economici e chiunque la svolga lo fa sotto la propria ed esclusiva responsabilità, pertanto l'autore non si assume alcuna responsabilità circa eventuali danni diretti o indiretti relativamente a decisioni di investimento prese dal lettore. Il navigatore, pertanto, esonera Marketswizard.net nei limiti di legge, da qualsiasi responsabilità comunque connessa o derivante dal presente sito internet.